Salta al contenuto

Fiorenzuola News Fiorenzuola News

Indietro

Dal prossimo 27 dicembre 2017 anche a Fiorenzuola d’Arda sarà rilasciata la Carta di Identità Elettronica (CIE)

Puntualmente consegnate le attrezzature hardware e software dal Ministero dell'Interno, dal prossimo 27 Dicembre 2017 anche a Fiorenzuola d’Arda sarà rilasciata la CIE, la carta di identità elettronica in formato card che prenderà il posto del tradizionale documento cartaceo.

Alla CIE sono state riservate due postazioni appositamente dedicate presso l’Ufficio Anagrafe comunale.

Che cosa è la CIE?

La CIE, realizzata dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, è la nuova carta di identità in formato digitale con le dimensioni di una carta di credito e si presenterà così: sul davanti nome, cognome, cittadinanza, luogo e data di nascita, sesso, statura, firma, foto, data d’emissione e di scadenza, codici e un chip elettronico; sul retro: ancora la foto, residenza, codice fiscale, estremi dell’atto di nascita, cognome e nome dei genitori o di chi ne fa le veci nel caso di minori, altri codici alfanumerici.

Per i cittadini italiani è valida per l'espatrio ed è equipollente al passaporto per espatriare nei Paesi dell'Area Schengen. Per i cittadini stranieri (comunitari e extracomunitari), maggiorenni e minorenni, viene sempre rilasciata non valida per l'espatrio.

Chi può richiederla

La Carta d'Identità Elettronica viene rilasciata:

1. a coloro che chiedono per la prima volta la carta di identità;

2. a coloro ai quali la carta d'identità risulta scaduta: le carte d’identità in formato cartaceo, infatti, restano valide fino alla loro data di scadenza.

3. prima della scadenza della carta di identità cartacea, solo in caso di:

  • smarrimento o furto della carta ancora in corso di validità, attestati da relativa denuncia;
  • deterioramento o distruzione della carta ancora in corso di validità.

Possono richiedere la CIE i cittadini maggiorenni e minorenni residenti a Fiorenzuola d’Arda. Ai cittadini domiciliati a Fiorenzuola d’Arda, ma non residenti, e ai cittadini residenti all'estero sarà ancora emesso esclusivamente il documento cartaceo.

Se il richiedente è un minore deve presentarsi accompagnato da almeno un genitore o dal tutore munito di documento di riconoscimento valido. Qualora si richieda la CIE valida per l'espatrio è necessario l'assenso di entrambi i genitori che devono recarsi agli sportelli, insieme al minore. Nel caso non sia possibile per uno dei genitori presentarsi allo sportello, è possibile dare il proprio assenso compilando l'apposito modulo da ritirarsi dall’Ufficio Anagrafe o scaricabile dal sito web del Comune.

Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi personalmente a causa di malattia grave, un suo delegato (ad es. un familiare) deve recarsi presso l’Ufficio Anagrafe con la documentazione attestante l’impossibilità a presentarsi presso lo sportello. Il delegato dovrà fornire la precedente carta di identità del titolare o altro suo documento di riconoscimento, la sua foto e il luogo dove spedire la CIE. Effettuato il pagamento, concorderà con l’operatore comunale un appuntamento presso il domicilio del titolare, per il completamento della procedura.

Documentazione necessaria per il rilascio

Una fotografia su sfondo bianco, con posa frontale, a capo scoperto - ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo sia imposta da motivi religiosi, purché il viso sia ben visibile (prescrizioni dettate dal Ministero dell'Interno relativamente alle foto per il passaporto, applicabili anche alla carta di identità).

Modulo di assenso per il rilascio della carta valida per l'espatrio nel caso di minore accompagnato da un solo genitore;

  • Carta di identità scaduta o in scadenza;
  • Denuncia di furto o smarrimento della precedente Carta d'Identità resa presso le Autorità competenti, in originale;
  • Tessera Sanitaria/Codice fiscale (Carta Nazionale dei Servizi);
  • Permesso di soggiorno o carta di soggiorno, in corso di validità;
  • Passaporto o documento di riconoscimento del minore straniero (comunitario e extracomunitario), rilasciato dal paese di origine, da presentare in caso di richiesta della prima carta di identità.

Costo

La nuova carta di identità verrà rilasciata al costo di € 22,00 (€ 16,79 vanno al Ministero per produzione, stampa e spese di spedizione) mentre al Comune restano i diritti fissi pari ad € 5,21 a fronte di € 5,42 corrisposti ad oggi per la cartacea (decisione della Giunta Comunale assunta con deliberazione n. 133 del 29 giugno 2017 per arrotondare il costo della nuova carta e facilitare i pagamenti). Il pagamento, in contanti, deve essere effettuato direttamente all'operatore dell’Ufficio Anagrafe o tramite Pos prima di procedere all'avvio della pratica di acquisizione dati.

Tempi di consegna

La CIE non sarà stampata e consegnata direttamente al momento della richiesta, ma il documento verrà spedito entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, all'indirizzo indicato dal richiedente, si consiglia di scegliere la destinazione presso il Comune per motivi di praticità.

Al termine della procedura di richiesta al richiedente verrà rilasciato un modulo con il riepilogo dei dati contenente il numero della CIE e la prima parte del PIN e PUK (la seconda parte sarà contenuta nella lettera che verrà spedita dall'Istituto Poligrafico). Si precisa che questo modulo di riepilogo non costituisce un sostitutivo del “documento d'identità” richiesto.

Durata e rinnovo

Per i cittadini maggiorenni il documento è valido 10 anni e alla scadenza, coincidente con il giorno del compleanno, potrà essere rinnovato presso gli uffici anagrafici comunali.

Il rinnovo può essere richiesto 6 mesi prima della data di scadenza stessa.

Non è previsto il rinnovo a seguito di variazione di dati riguardanti lo stato civile, la residenza o la professione.

Per i minori di età inferiore a 3 anni, la CIE ha validità di 3 anni.

Per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni, la CIE ha validità di 5 anni.

Quando è possibile rifare la carta di identità cartacea

Solo in caso di documentate emergenze: per motivi di salute, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi e gare pubbliche si può ancora richiedere il documento cartaceo. Diversamente verrà rilasciato solo il nuovo documento plastificato.

 

 

 

Ultima modifica: gio, 28 dic 2017 07:46:59 +0100 - Id: 168554

Archivio News    

Sono presenti nel territorio
aree hotspot in cui è possibile navigare gratuitamente.

Servizio a cura di Spaziotempo.

   
  Bandi

MATERIALI PROMOZIONALI
DELLA CAMPAGNA