Salta al contenuto

Fiorenzuola News Fiorenzuola News

Indietro

INBOOK leggere facile, leggere tutti

I Comuni di Castelvetro Piacentino, Fiorenzuola d'Arda e Monticelli d'Ongina, in collaborazione con il CEAS Intercomunale dell'Area Padana e con il Centro Sovrazonale di Comunicazione Aumentativa di Milano e con il contributo dell'Istituto Beni Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, con il patrocinio dell'Associazione Italiana Biblioteche, organizzano INBOOK, giornata di formazione gratuita con iscrizione obbligatoria per l'introduzione alla Comunicazione Aumentativa e all'uso degli inbook rivolto a insegnanti, educatori, bibliotecari, operatori sanitari e genitori, venerdì 8 settembre 2017 presso il locale della mensa scolastica (Via Dante Alighieri) di Castelvetro Piacentino. .

Questa giornata di formazione è il primo passo delle tre Biblioteche di Castelvetro, Fiorenzuola e Monticelli per l'adesione alla Rete Biblioteche Inbook che ha come finalità creare sezioni con libri in simboli anche tradotti localmente e con la possibilità di mettere a disposizione del proprio pubblico anche tutti gli inbook creati dalla Rete. Tale progetto è condotto in stretta collaborazione con i competenti Istituti Comprensivi di Cartemaggiore, Fiorenzuola e Monticelli ed è aperto a tutte le bibliotecarie e i bibliotecari del Polo bibliotecario piacentino e, grazie alla collaborazione della Sezione Emilia-Romagna dell'Associazione Italiana Biblioteche, a bibliotecarie e bibliotecari di altre Province; grazie alla collaborazione col Centro Territoriale per il Sostegno dell'Istituto Comprensivo di Cadeo e Pontenure a tutti gli insegnanti ed educatori interessati; a tutti operatori socio-sanitari ed a tutti i genitori interessati a capire e ad utilizzare la Comunicazione Aumentativa ed Alternativa

Cos'è la caa

La Comunicazione Aumentativa e Alternativa(CAA) rappresenta un’area della pratica clinica che cerca di compensare la disabilità temporanea o permanente di persone con bisogni comunicativi complessi. Utilizza tutte le competenze comunicative della persona, includendo le vocalizzazioni o il linguaggio verbale esistente, i gesti, i segni, la comunicazione con ausili e la tecnologia avanzata. Non si tratta semplicemente di applicare una tecnica riabilitativa, ma di costruire un sistema flessibile su misura per ogni persona, da promuovere in tutti i momenti e luoghi della vita poiché la comunicazione è per ognuno di noi necessaria ed indispensabile in ogni momento, e non solo nella stanza di terapia. La CAA è un sistema multimodale che interviene nei contesti di vita.

Chi utilizza la comunicazione aumentativa?

I potenziali utilizzatori sono le persone con disabilità cognitiva che possono utilmente utilizzarne le strategie come veicolo per lo sviluppo di un'esperienza significativa di comunicazione, verso lo sviluppo di una competenza verbale o come modalità principale con cui la persona esprime le sue scelte e i suoi sentimenti. Ci sono poi le diverse situazioni di disabilita sviluppata in età adulta, in seguito a traumi, sclerosi laterale amiotrofica, Alzheiemer, afasia grave, ictus, sclerosi multipla. Infine la CAA è una proposta interessante per le situazioni in cui la comunicazione è temporaneamente preclusa lungo i canali tradizionali: in terapia intensiva, in pronto soccorso, per i primi approcci con la lingua locale da parte di persone straniere.

Ultima modifica: ven, 25 ago 2017 08:41:00 +0200 - Id: 154263

Archivio News    

Sono presenti nel territorio
aree hotspot in cui è possibile navigare gratuitamente.

Servizio a cura di Spaziotempo.

   
  Bandi

MATERIALI PROMOZIONALI
DELLA CAMPAGNA