Salta al contenuto

Fiorenzuola News Fiorenzuola News

Indietro

Nuove disposizioni in materia di raccolta funghi

Con la Legge Regionale n. 25/2017, la Regione Emilia-Romagna ha riportato tra le proprie competenze la gestione della raccolta dei funghi, precedentemente affidata alle Province/Comuni.
Al fine di agevolare i cercatori di funghi in pianura (tra cui rientra anche il territorio del Comune di Fiorenzuola) e per una semplificazione della disciplina, la Regione Emilia Romagna con la delibera di Giunta Regionale n. 527 del 16.04.2018 ha disposto di sostituire il tesserino con una procedura semplificata.
Come fare
Occorre effettuare un versamento di Euro 10,00 sul Conto Corrente Postale n. 1042629541 intestato alla Regione Emilia-Romagna e riportante nella causale le seguenti indicazioni:
Raccolta Funghi nei Comuni indicati in delibera n. 527 del 16 aprile 2018
Luogo e data di nascita del richiedente.
La ricevuta del versamento su C/C POSTALE è ritenuta valida come autorizzazione, accompagnata da un documento di identità personale in corso di validità, ed ha una durata di mesi 6 (sei) a partire dal giorno del versamento.
L’autorizzazione non può essere rilasciata a persone minori di anni quattordici.
Ogni persona autorizzata può raccogliere un massimo di 3 Kg. di funghi per giornata, salvo la deroga di cui al successivo comma 22, di cui non più di 1 Kg. per la specie Amanita Caesarea (Ovulo buono) e Calocybe Gambosa (Prugnolo).
Territori in cui è possibile raccogliere funghi.
I comuni della Provincia di Piacenza interessati dal suddetto provvedimento regionale sono quelli inseriti nell’allegato B dello stesso ed in particolare sono 29:
Borgonovo Val Tidone, Agazzano, Fiorenzuola d’Arda, Gazzola, Piacenza, Pianello Val Tidone, Pontenure, Castel San Giovanni Val Tidone, Sarmato, Ziano Piacentino, Besenzone, Caorso, Castelvetro Piacentino, Cortemaggiore, Monticelli d’Ongina, San Pietro in Cerro, Villanova sull’Arda, Calendasco, Gossolengo, Gragnano Trebbiense, Rivergaro, Rottofreno, Carpaneto Piacentino, Gropparello, Podenzano, San Giorgio Piacentino, Vigolzone, Alseno, Cadeo.
Sarà, inoltre valido anche in 22 Comuni in Provincia di Parma, 35 di Reggio Emilia, 1 di Modena, 22 di Bologna, 14 di Ferrara, 9 di Ravenna e 15 di Rimini.
Fattispecie sanzionatorie
Rimangono, invece, immutate le regole per la raccolta dei funghi, che sarà disciplinata dal controllo dei Carabinieri Forestali, delle Guardia Venatorie e degli organi di Polizia Locale: gli illeciti comportano la confisca dei funghi raccolti.
Possibile anche la sanzione pecuniaria in caso di eccedenza oltre il chilogrammo, di violazione delle modalità di raccolta e di esercizio della raccolta nelle zone vietate come le Riserve Naturali e i Parchi Regionali, così come previsto dall’art. 13 della L.R. 02 aprile 1996 n. 6, modificata dall’art. 4 della L.R. 13 novembre 2001 n. 38.
Ultima modifica: mer, 01 ago 2018 08:41:08 +0200 - Id: 194421

Archivio News    

Sono presenti nel territorio
aree hotspot in cui è possibile navigare gratuitamente.

Servizio a cura di Spaziotempo.

   
  Bandi

MATERIALI PROMOZIONALI
DELLA CAMPAGNA

 

 

Le tue scarpe al centro