Salta al contenuto

Fiorenzuola News Fiorenzuola News

Indietro

Programma degli incontri di ottobre del Gruppo di Lettura della Biblioteca

CONVERSAZIONI DI OTTOBRE 2018 NEI GIORNI DI GIOVEDI' E SABATO A CURA DEL GRUPPO DI LETTURA E CONVERSAZIONE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI FIORENZUOLA PRESSO IL CAFFÈ LETTERARIO DEL BAR DELL’OSPEDALE DI FIORENZUOLA (PC) PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE Tutte le iniziative sono gratuite e aperte a tutti Info 0523.983093 (biblioteca) e INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI 347.2983592 (gruppo di lettura)

GRUPPO DI LETTURA E CONVERSAZIONE Coordinatore Paolo Mario Buttiglieri - Ingresso libero Ogni giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30 (presso la biblioteca comunale si riunisce il Gruppo di Lettura della Biblioteca Comunale di Fiorenzuola d’Arda (Pc), dove condividere leggendo e commentando con gli altri brani delle tue letture preferite o dei tuoi scritti (poesie, racconti, articoli e riflessioni). In ogni incontro viene inoltre presentato un libro, il suo autore e la casa editrice che lo ha pubblicato Info 0523.983093 (Biblioteca) e 347.2983592 (Gruppo di Lettura della Biblioteca Comunale di Fiorenzuola).

Ogni sabato a Fiorenzuola presso il bar dell'ospedale

Dalle ore 16 alle 17 -GIOCHI (scacchi e burraco) e TEST PSICOLOGICI -CORSI GRATUITI DI SCACCHI E BURRACO -PICCOLI GRUPPI DI CONVERSAZIONE

CONVERSAZIONI DI OTTOBRE AL SABATO ALLE ORE 17 presso il Caffè Letterario del bar dell'ospedale di Fiorenzuola in via Roma 35 - Fiorenzuola d'Arda (PC).

  • Sabato 6 ottobre ore 17 Conversazione sul tema VITA IN CONDOMINIO con il geometra fiorenzuolano Gianfranco Busacchini presso il Caffè Letterario del bar dell'ospedale di Fiorenzuola in via Roma 35 - Fiorenzuola d'Arda (PC).
  • Sabato 13 ottobre ore 17 Lo scrittore Gianfranco Bono di Orzinuovi ( BS ) presenterà i suoi due libri - Non riesco a contare le stelle - L'altro colore delle foglie pubblicati dalla casa editrice Angolazioni presso il Caffè Letterario del bar dell'ospedale di Fiorenzuola in via Roma 35 - Fiorenzuola d'Arda (PC).
  • Sabato 20 ottobre ore 17 Conversazione sulla NATUROPATIA A cura di Alessandra Tonna
    ​Sono amante della Natura, degli animali e dello stile di vita naturale. Sono appassionata di sport fin da quando ero piccola ed in particolare della corsa. Ho praticato pallavolo a livello agonistico per 20 anni ed ho percorso il Cammino di Santiago a piedi (800 km), l’unico cammino nel cammino, ma dentro te stesso. Sono innamorata dello yoga, che pratico da più di 7 anni. Da sempre considero l’alimentazione naturale la base per vivere in salute. Ho arredato casa secondo l’antica medicina cinese dell’habitat, il feng shui, che vede il luogo in cui vivi e lavori come un riflesso della tua anima. Sono inoltre amante da sempre dell’arte ed in particolare del ritratto. Dopo essermi laureata in Ingegneria civile, il miei desideri erano quelli di insegnare e di aiutare gli altri. Il mio sogno si è realizzato prima diventando Docente di fisica, presso le scuole superiori, ed ora lavorando come Naturopata. Durante il mio lungo ed ininterrotto percorso di crescita ho fuso sapientemente ed equamente la scienza con la spiritualità, in quanto due lati della stessa medaglia. In tutto ciò che faccio sono sempre guidata solo ed esclusivamente dalla voce del mio cuore. Naturopata, Ingegnere, Docente, Cristalloterapeuta, Floriterapeuta, Maestro Reiki Usui.
  • Sabato 27 ottobre ore 17 "Il tempo del castagno" di Franca Oberti, Fara Editore Conversazione con l'autrice. Raccolta finalista al Concorso Faraexcelsior 2016. «Quando si supera l’età della scalata sociale, della corsa al successo, alla carriera, alla costruzione della famiglia, si ritorna un po’ bambini e il desiderio di ricordare il passato diventa vitale, quasi a voler lasciare qualcosa del nostro passato ai posteri, salvo poi, non suscitare alcun interesse. In questi racconti ho riversato tanti dei miei ricordi e l’ho fatto consapevole che era un bisogno mio, una gioia far rivivere tante vere o finte leggende che mi aiutarono a crescere. Se poi saranno interessanti anche per altri, vorrà dire che le vite vere dei miei protagonisti, non sono state vane.» (dalla Premessa dell’Autrice) Il tempo del castagno è il tempo che fu, che è trascorso, andato, è il fruscio, a tratti rumoroso del vento, che lo riporta alla luce. E’ il motivo di un riaffiorare alla mente carico di significati simbolici ed affascinanti. Una reminiscenza su di un mondo contadino, semplice ma carico di valori inviolabili. Simbolo di una saggezza popolare che si tramandava di padre in figlio, che non veniva mai messa in discussione per nessun motivo. Stanze di vita quotidiana, di tempi passati narrati con un sottile velo di nostalgia e di comunicazione autentica. Ci sono anche le leggende, le storie sentite, le migrazioni, le paure che costellavano la vita degli antichi, tutto legato alla tradizione popolare. Una prosa breve, attenta, precisa e veloce. Un’ottima narrazione per un libro intrigante ed affascinante. La descrizione nostalgica di un mondo che fu, ricco di pregnanza narrativa e di significati. Un ottimo elaborato, malinconico e molto bello.

presso il Caffè Letterario del bar dell'ospedale di Fiorenzuola in via Roma 35 - Fiorenzuola d'Arda (PC).

Ultima modifica: mar, 25 set 2018 15:28:56 +0200 - Id: 200444

Archivio News    

Sono presenti nel territorio
aree hotspot in cui è possibile navigare gratuitamente.

Servizio a cura di Spaziotempo.

   
  Bandi

MATERIALI PROMOZIONALI
DELLA CAMPAGNA

 

Le tue scarpe al centro