Ultima modifica: lun, 27 lug 2015 12:12:19 +0200 - Id: 62476
Indietro

Cima e Ambiente

Reg.UE n.1293/2013 - Commissione Europea - DG Ambiente - Programma LIFE 2014-2020

Oggetto: Programma LIFE - Azioni per il clima

Il presente Bando (Programma Life, Reg.UE N.1293/2013) è volto all'attuazione del programma LIFE conformemente al suo obiettivo generale: migliorare lo sviluppo, l’attuazione e l’applicazione della politica e della legislazione dell’Unione in materia di clima e assicurare il valore aggiunto europeo.

Il sottoprogramma Azioni per il clima si propone di contribuire alla realizzazione del programma LIFE operando sui seguenti obiettivi specifici:

- contribuire al passaggio ad un'economia basata sull'efficienza energetica, sulle basse emissioni di carbonio e sulla resilienza ai cambiamenti climatici.

- migliorare lo sviluppo, l'implementazione ed il rafforzamento della politica e della legislazione UE per il clima

- agire da catalizzatore e promuovere l'integrazione ed il recepimento della politica UE per il clima ed i suoi obiettivi nella pratica del settore pubblico e del settore privato

- supportare una migliore governance delle politiche per il clima a tutti i livelli, coinvolgendo la società civile, le ONG e gli attori locali.

L'erogazione delle sovvenzioni per azioni sarà collegata a tre settori prioritari:

1) Mitigazione dei cambiamenti climatici

Obiettivo specifico è contribuire all'implementazione della politica e della legislazione UE in materia di cambiamenti climatici in particolare attraverso lo sviluppo e la sperimentazione di pratiche ed approcci e soluzioni per mitigare il cambiamento climatico; promuovere la conoscenza di base per il monitoraggio, la valutazione e l'implementazione di misure ed azioni per mitigare il cambiamento climatico; contribuire allo sviluppo e alla diffusione di tecnologie, sistemi, metodi e strumenti innovativi per mitigare il cambiamento climatico. 

Le aree di intervento e le azioni progettuali ammissibili per questo settore sono indicate al punto 2.3.3. della Application Guide 

2) Adattamento ai cambiamenti climatici

Obiettivo specifico è contribuire all'implementazione della politica e della legislazione UE in materia di cambiamenti climatici in particolare attraverso lo sviluppo e la sperimentazione di pratiche ed approcci e soluzioni per l'adattamento al cambiamento climatico; promuovere la conoscenza di base per il monitoraggio, la valutazione e l'implementazione di misure ed azioni per l'effettivo adattamento ai cambiamenti climatici; contribuire allo sviluppo e alla diffusione di tecnologie, sistemi, metodi e strumenti innovativi per l'adattamento ai cambiamenti climatici. 

Le aree di intervento e le azioni progettuali ammissibili per questo settore sono indicate al punto 2.4.3. della Application Guide 

3) Governance e informazione in materia di clima

Obiettivo specifico è promuovere ed accrescere la consapevolezza in materia di cambaimenti climatici, coinvolgere stakeholder a supporto della politica europea in materia, promuovere la conoscenza in materia di sviluppo sostenibile; promuovere la comunicazione, la diffusione e la gestione delle informazioni in materia di cambiamenti climatici e facilitare la circolazione e lo scambio di buone prassi; promuovere una maggior conformità alla legislazione europea in materia all'interno degli Stati Membri; promuovere una migliore gestione delle politiche per il clima ampliando la rete di attori coinvolti nel processo di consultazione e implementazione delle politiche. 

Le aree di intervento e le azioni progettuali ammissibili per questo settore sono indicate al punto 2.5.3. della Application Guide

I progetti ammissibili ai contributi del sottoprogramma Azioni per il clima:

-  progetti pilota (progetti tradizionali): progetti sperimentali che prevedono l'attuazione di una tecnica o un metodo che non è mai stato applicato e sperimentato prima/altrove, che offrono potenziali vantaggi ambientali o climatici rispetto alle attuali migliori pratiche e che possono essere applicati successivamente su scala più ampia in situazioni analoghe;
- progetti dimostrativi: progetti che mettono in pratica, sperimentano, valutano e diffondono azioni/metodologie/approcci innovativi nel contesto specifico del progetto (ad esempio sul piano geografico, ecologico o socioeconomico) e che potrebbero essere applicati altrove in circostanze analoghe;
- progetti di buone pratiche: progetti che applicano tecniche/metodi/approcci adeguati, efficienti e all'avanguardia, tenendo conto del contesto specifico del progetto. 

Beneficiari: sono considerati soggetti ammissibili alla presentazione di proposte progettuali enti pubblici e organizzazioni private commerciali e non commerciali (comprese le ONG) con sede nell’UE.
Eventuali organismi ammissibili con sede al di fuori dell’UE possono partecipare a un progetto in qualità di beneficiari associati, a condizione che la loro presenza conferisca valore aggiunto al progetto e che la realizzazione di attività al di fuori del territorio UE sia funzionale al raggiungimento degli obiettivi del progetto nell’UE. 

Per tutti i dettagli delle azioni ammissibili ai contributi del sottoprogramma Azioni per il clima del Programma LIFE, i criteri di valutazione, ammissibilità ed esclusione delle proposte progettuali, e le modalità di presentazione delle proposte progettuali si rimanda alla pagina e documentazione ufficiale. 

Scadenza presentazione proposte progettuali: 7 Settembre 2016.

Ultima modifica: ven, 10 giu 2016 11:22:28 +0200 - Id: 103573