Ultima modifica: lun, 27 lug 2015 12:12:19 +0200 - Id: 62476
Indietro

Imprese e Innovazione

GU n.84 del 11-4-2016 - Ministero dell'Economia e delle Finanze

Oggetto: Modalita' di attuazione dell'articolo 29 del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla legge 17  dicembre 2012, n. 221, recante incentivi fiscali all'investimento in  start-up innovative.

Il Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 25 febbraio 2016 ha dato attuazione alle disposizione del Decreto legislativo n.179 del 18 ottobre 2012, convertito, con modificazioni dalla Legge n.221 del 17 dicembre 2012, in materia di incentivi fiscali per l'investimento in start-up innovative (così come definita dall'art. 25 del D.lgs n.178 del 18 ottobre 2012). 

Le agevolazioni fiscali si applicano ai conferimenti in denaro iscritti al capitale sociale, alle azioni o quote delle start-up innovative, delle società che investono prevalentamente in start-up innovative e degli organismi di investimento collettivo del risparmio.

Le agevolazioni fiscali proviste dal Decreto si traducono in:

- detrazione dell'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) del 19% per un importo non superiore ai 500.000 euro in ciascun periodo d'imposta. Per i soci di società in nome collettivo e in accomandita semplice l'importo per la detrazione è determinato dalle rispettive quote di partecipazione agli utili. In caso tale detrazione sia superiore all'imposta lorda l'eccedenza può essere portata in detrazione nei periodi di imposta successivi, non oltre al terzo, fino a concorrenza del suo ammontare.  

- deduzione sull'imposta sul reddito delle società (IRES) pari al 20% per un importo non superiore a 1.800.000, euro in ciascun periodo di imposta. Nel caso tale deduzione sia superiore all'ammontare del reddito complessivo dichiarato l'eccedenza può essere computata in aumento dell'importo deducibile nei periodi di imposta successivi, non oltre al terzo, fino a concorrenza del suo ammontare. 

Nel caso di investimenti nelle  start-up  a  vocazione  sociale, nonche' per gli investimenti in start-up innovative che sviluppano e commercializzano esclusivamente prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico in  ambito  energetico tali detrazioni salgono rispettivamente a 25% e 27%.

Il testo integrale del D.lgs contiene tutte le ulteriori disposizioni sull'ambito di applicazione, le condizioni per beneficiare e le condizioni di decadenza delle agevolazioni fiscali.

 

Ultima modifica: gio, 12 mag 2016 17:43:21 +0200 - Id: 99781