Linee guida

LINEE GUIDA PER L’EFFETTUAZIONE DEL VOLANTINAGGIO

Cosa si intende per volantinaggio

 

Il volantinaggio consiste nell'effettuazione di attività pubblicitaria o di informazione mediante la distribuzione di volantini, manifestini, opuscoli, depliants o di altro materiale stampato su area adibita all'uso pubblico.

Non è considerato volantinaggio il prelevamento diretto dei volantini senza consegna da parte di incaricati, od il recapito dei volantini nelle cassette postali.

 

Modalità

 

Tutte le forme di volantinaggio effettuate su area ad uso pubblico, indipendentemente dal titolo di proprietà del suolo, sono soggette alla preventiva presentazione al Comune di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (Scia).

 

Sono da considerare ad uso pubblico:

  • le aree appartenenti al demanio o ad ente pubblico, come le strade, le piazze ed i giardini pubblici;
  • le opere realizzate su suolo privato descritte negli atti di autorizzazione a costruire o nello strumento urbanistico vigente come aperte all'uso pubblico, come gallerie commerciali aperte, marciapiedi o parcheggi aperti ricadenti su area privata;
  • le aree soggette ad uso pubblico in virtù di convenzioni ed atti notarili;
  • le aree sulle quali si esercita nei modi previsti dalle vigenti norme la servitù di pubblico passaggio.

 

L'effettuazione del volantinaggio ha validità fino ad un massimo di giorni 90 nel corso di un anno solare ed implica il pagamento dell'imposta di pubblicità se dovuta.

La pubblicità eseguita mediante volantinaggio potrà svolgersi solamente quando la sua effettuazione non contrasta con motivi di sicurezza, decoro o di viabilità. In nessun caso è consentito il lancio di manifestini, volantini o di altro materiale pubblicitario, in particolare da veicoli, dagli edifici, da palloni frenati od aerostati. Non è altresì ammesso il volantinaggio mediante la collocazione sul parabrezza delle auto o analoghi casi.

 

Modulistica

 

Per effettuare il volantinaggio, occorre presentare l'apposita scia al Comune  con firma in originale, prima della data di inizio del volantinaggio all’Ufficio Protocollo del Comune.

 

Per compilare la scia occorre conoscere:

  • generalità complete e codice fiscale del richiedente;
  • nel caso di amministratori, legali rappresentanti, soci, ecc.. la denominazione e ragione sociale della ditta, Associazione, ecc...;
  • periodo di effettuazione del volantinaggio;
  • vie e località interessate dal volantinaggio;
  • il numero dei volantini che si intende distribuire;
  • numero di persone che effettueranno la distribuzione dei volantini;
  • copia del volantino che dovrà riportare obbligatoriamente la dicitura “non gettare a terra tieni pulita la tua città”;

Alla richiesta deve essere allegata la fotocopia di un documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità.

 

Il richiedente che presenta la scia deve essere sempre persona fisica avente titolo reale.

 

Copia della scia presentata al Comune, protocollata, corredata della ricevuta di pagamento dell’imposta di pubblicità se dovuta,  costituirà titolo per l’effettuazione del volantinaggio richiesto e tale documentazione dovrà essere sempre esibita a richiesta degli organi di controllo.

 

Normative

 

  • Regolamento Comunale di Nettezza Urbana approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 44 del 27.08.1998,
  • Regolamento Comunale per la disciplina della pubblicità in generale e degli impianti di pubblicità approvato con delibera di C.C. n. 94 del 22.12.1998.
  • Decreto Legislativo 15 novembre 1993 n° 507.
  • Delibera di G.C. n. 23 del 13.03.2014.

Scarica modulo richiesta

 

Ultima modifica: ven, 19 giu 2015 07:40:57 +0200 - Id: 57752