La segnalazione in forma scritta tramite la piattaforma “Whistleblowing PA”

Clicca qui per effettuare una segnalazione

Clicca qui per consultare l’informativa sul trattamento dei dati personali

Il Comune di Fiorenzuola d’Arda ha aderito al progetto “WhistleblowingPA” di Transparency International Italia e di Whistleblowing Solutions e ha adottato la piattaforma informatica prevista per adempiere agli obblighi normativi e in quanto ritiene importante dotarsi di uno strumento sicuro per le segnalazioni.

Le caratteristiche di questa modalità di segnalazione sono le seguenti:

- la segnalazione viene fatta attraverso la compilazione di un questionario e può essere inviata in forma anonima. Se anonima, sarà presa in carico solo se adeguatamente circostanziata;

- la segnalazione viene ricevuta esclusivamente dal Responsabile per la prevenzione della corruzione e da lui gestita mantenendo il dovere di riservatezza nei confronti del segnalante;

- nel momento dell’invio della segnalazione, il segnalante riceve un codice numerico di 16 cifre che deve conservare per poter accedere nuovamente alla segnalazione, verificare la risposta dell’RPCT e dialogare rispondendo a richieste di chiarimenti o approfondimenti;

- la segnalazione può essere fatta da qualsiasi dispositivo digitale (pc, tablet, smartphone) sia dall’interno dell’ente che dal suo esterno. La tutela dell’anonimato è garantita in ogni circostanza.

Il Responsabile della prevenzione della corruzione del Comune di Fiorenzuola d’Arda, Dr.ssa Marilena Calmi, è unico soggetto abilitato all’accesso alla piattaforma “WhistleblowingPA” con credenziali di autenticazione ad uso esclusivo.

Le notifiche della presenza di una nuova segnalazione o dell’aggiornamento di una segnalazione esistente vengono inviate ad una casella mail funzionale, visibile al solo Responsabile della prevenzione della corruzione e le predette notifiche non contengono alcun dato della segnalazione.

Il solo soggetto autorizzato a conoscere l’identità del whistleblower è il Responsabile della prevenzione della corruzione.

In caso di passaggio di incarico da un Responsabile della prevenzione della corruzione ad un altro verrà garantita la modifica delle credenziali di accesso al sistema.